Alcuni piccoli trucchi per coccolare i propri piedi

Nell’ultimo articolo abbiamo visto come risvegliare i nostri piedi…oggi vi propongo altre cose carine da fare per ‘ricontattare’ i vostri piedi e coccolarli un po’ :

Automassaggio: strizzate i piedi come degli stracci con le mani uno alla volta cominciando con le dita/l’avampiede e strizzando per salire fino ad arrivare alla caviglia. Poi tornate giù con lo stesso movimento a torsione e concentratevi sulle dita dei piedi – flettendo ed estendendo con una mano. Cominciate a dare spazio fra le vostra dita allargandole con le mani dolcemente.

Alla fine, infilate le dite di una mano fra le dite del piedi in modo da dare spazio fra ogni dito e godetevi questo bel abbraccio mano-piede:

rilassare piedi

meglio ancora se c’è un gatto lì vicino!

Camminate scalzi in casa e magari fuori in giardino sull’erba per ‘radicare’, entrando in contatto con la terra e risvegliando la sensibilità di tutta la pianta del piede. Chiudete gli occhi e sentite la vitalità del suolo sotto di te – anche se forse pavimento o parquet. Immaginate ora che il prossimo inspiro arrivasse proprio dalla terra sotto i tuoi piedi e lasciate che questo inspiro ‘terroso’ salga fino alla sommità della testa. Poi, sentite l’espiro come una cascata d’acqua che scende dalla testa ai piedi, sgocciolando dalla pianta e dalle punta delle dita…
piedi-se non avete un giardino o non vi sentite di togliere ancora le scarpe fuori, da sdraiati in casa potete fare una piccola visualizzazione immaginando di camminare su vari terreni e ‘texture’: sabbia, sassolini, erba, piume…

E per Natale quest’anno, fatte un regalo ai vostri piedini! Queste My Happy Feet calze20141217_202724 (2) coccolano i piedi mentre aiutano a ritrovare una posizione allineata delle dita, risvegliando quei famosi muscoli intrensici del avampiede… Infilandole per qualche ora a casa alla sera (oppure indossandole mentre dormi) è un modo dolce di curare l’alluce valgo, dita a martello e altre piccole patologie del piede. Per maggior informazione guardate il loro sito e se volete acquistarle da qui in Europa, potete trovarle qui, dalla mia amica Mina, collega Restorative Exercise Specialist™ (dove troverete anche mille altre cose stupende per coccolare tutto il corpo!).

Ricollegandoci con i nostri piedi e regalandoli più attenzione sarà una nuova esperienza sensoriale. Provate a dedicare solo dieci minuti ogni giorno ai vostri piedi, facendo gli esercizi correttivi e questi piccoli massaggi e visualizzazioni per alcune settimane e vedrete già una bella differenza. Notate cosa vi dicono non solo i piedi dopo questo periodo coccolo-piedi, ma anche le gambe – e sopratutto la vostra schiena. Quando ci ricolleghiamo con i piedi – e quindi con il nostro radicamento a terra – spesso troviamo una leggerezza lungo la schiena e una sensazione di essere sostenuti meglio mentre ci muoviamo nel mondo…


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *